Drammaturgia Testo

Testo Drammaturgia

Così lievemente crolla in una drammaturgia
di corpi sparsi e affranti in una collettiva delirazione
nel dare sfogo alle proprie represse voglie animali e di corruzione
voglie animali e di corruzione...
purchè non mi si tocchi...
purchè non mi si tocchi...!

Visi deformi e distorti come fossero sul fondo di una bottiglia vuota
o forse sono io quello che è sotto l'effetto di un cartone...
...animato dalla fantasia e dalla paura
che tutto possa poi svanire così, come d'incanto

purchè non mi si tocchi...
purchè non mi si tocchi...!

ma...lei è qui per me...ed oggi tocca a me

"sale dentro me
fa male ma
a me piace così...così...così
purchè non mi si tocchi!"

E vorrei anch'io
fare finta di non capire se c'è del giusto
In una notte dove ormai ho preso parte
a questa festa occulta
di ricche stregonerie e falsi Dei...come vorrei
stregonerie e fotti Dei...
purchè non mi si tocchi...
purchè non mi si tocchi...!

Ma...lei è qui per me...
ed oggi tocca a me

"sale dentro me
fa male ma
a me piace così...così...così
purchè non mi si tocchi!
Altre canzoni negli album Officine Meccaniche,Come far nascere un fiore
Artisti per lettera
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9
Privacy Policy
Privacy & Cookie Policy