Avicii X You NEW SINGLE

Ora la musica si realizza in crowdsourcing, parola di Avicii con X You

Presentato in anteprima mondiale, a Barcellona, X You è realizzato con il contributo di oltre 4000 persone provenienti da tutto il mondo.

Sette settimane e 13.000 contribuzioni dei fans e dopo l’esplosione in un nuovo brano di AviciiX You” e la collaborazione più grande del mondo per una collaborazione musicale è diventata realtà.

Il famoso DJ e produttore Avicii ha lanciato nel mese di gennaio “X You“, un progetto unico e ha invitato i Fans a partecipare alla realizzazione del singolo.

Hanno risposto alla chiamata più di 4.000 persone che hanno contribuito alla realizzazione da paesi di tutto il mondo, comprese l’Islanda, Botswana, Thailandia e Venezuela. Avicii ha selezionato i bit settimana per settimana e poi ha permesso di votare  le battute vincenti e i suoni da utilizzare nel prodotto finito.

Tutti i ricavi di “X You” saranno devoluti in beneficienza. Ascolta la canzone.

[youtube LpKyzSxVhk4]

Tiesto Club Life 308 del 24 02 2013 Download Mp3

Tiesto Club Life 308 del 24 02 2013 

  1. [01:58]  Club Life – Intro (Hour 1) (00:31)
  2. [02:29] Miriam Bryant – Push Play (Filip Jenven & Mike Perry Remix) (05:10)
  3. [07:39] HIIO feat. Terri B – Something About You (D.O.N.S. Remix) (05:15)
  4. [12:54] Arston – Empire (04:52)
  5. [17:46] Rigby – Earth Meets Water (Boris Deckers Bootleg) (05:46)
  6. [23:32] Hotlife – Between These Walls (05:04)
  7. [28:36] Dimitri Vegas, Moguai & Like Mike – Mammoth (04:15)
  8. [32:51] Jaxxon – In The Moment (04:52)
  9. [37:43] BT & Arty feat. Nadia Ali vs. Bassjackers – Must Be The Love Bronx (iRook & Kibran Mashup) (05:14)
  10. [42:57] Alvaro – Rock Music (05:00)
  11. [47:57] Jacob Plant – Shakedown (04:04)
  12. [52:00] Zedd feat. Foxes – Clarity (Tiësto Remix) (04:52)
  13. [56:52] Dzeko & Torres vs. Tiësto – Check Lethal Industry Out (MAKJ Edit) (02:45)
  14. [59:38] 3FM – Commercial Break (02:27)
  15. [62:04] Club Life – Intro (Hour 2) (00:30)
  16. [62:35]  Nause – This Is The Song (05:58)
  17. [68:33] Syn Cole – April (05:31)
  18. [74:04] Armand van Helden – You Don’t Know Me (Dave Silcox Remix) (03:00)
  19. [77:04] Tommie Sunshine & Disco Fries feat. Kid Sister – Cool Without You (Audien Remix) (04:18)
  20. [81:22] Dirty South & Deniz Koyu vs. Discopolis & DubVision – Committed To Halo (Ken Loi Mashup) (03:44)
  21. [85:06] DubVision – Redux (04:58)
  22. [90:04] Madeon – The City (The M Machine Remix) (04:31)
  23. [94:35] Alvaro vs. Husman – Ultra Make Me Jump (Boris Deckers Mashup) (04:31)
  24. [99:06] Marco V – Walhalla (Dannic Edit) (04:15)
  25. [103:21] Avicii & Nicky Romero – I Could Be The One (Nicktim) (John Christian Remix) (03:52)
  26. [107:12] Dimitri Vegas, Like Mike & GTA feat. Wolfpack – Turn It Up (06:36)
  27. [113:49] Carnage & Borgore – Incredible (05:59)

Traduzione testo It’s A Beautiful Day Michael Bublè

It's A Beautiful Day Michael Bublè 2 Michael Bublé lancerà il suo nuovo super atteso studio album “To Be Loved” il 23 Aprile negli Stati Uniti (15 Aprile internazionale) tramite Reprise Records.

Il primo singolo intitolato “It’s A Beautiful Day”,  in parte scritto da Michael Bublé stesso, sarà disponibile il 25 di febbraio.

Prodotto da Bob Rock, il sesto studio album di Michael Bublé To Be Loved e il primo album lanciato dopo il CD natalizio, che ha venduto 7 milioni di copie in tutto il mondo e arrivo cosi al secondo posto degli album più venduti nel 2011 (dopo Adele).

To Be Loved è stato registrato in Vancouver e Los Angeles ed include un mix di classici come anche 4 canzoni originali co-scritte da Michael Bublé.

After All” una delle canzoni originali è stata scritta e cantata dal canadese Bryan Adams. Il nuovo album contiene anche hits registrati precedentemente da icone musicali dello stesso Bublé, come “To Love Somebody” dei Bee Gees, “Nevertheless (I’m In Love With You)” di Dean Martin, il tormentone dei primi anni 70 firmato Jackson 5 “Who’s Loving You”, “To Be Loved” di Jackie Wilson e il classico di Elvis Presley “Have I Told You Lately”.

Bublé viene accompagnato dall’attrice Reese Witherspoon nel classico dei classici duetti “Something Stupid” di Frank e Nancy Sinatra.

Il mio nuovo album tratta di amore, felicità, spasso e belle cose. Poter lavorare con il mio collaboratore da ormai vari anni, e ormai anche amico Bob Rock (“Call Me Irresponsible”, “Crazy Love” e “Christmas”) che ha prodotto l’intero album è stato eccitante. Siamo un team fantastico. Amo le canzoni che abbiamo scelte, ed è stato bellissimo avere di nuovo la possibilità di collaborare con i miei scrittori,” commenta Bublé.

Michael Bublé si esibirà in 10 serate da tutto esaurito alla 02 Arena a Londra, a partire dal 30 Giugno.

Traduzione testo Almost Home Mariah Carey

Almost Home Mariah CareyE da poco che ci ha travolto la passione di “Almost Home, ” la nuova canzone che deriva dal soundtrack di Oz The Great and Powerful, cantata da Mariah Carey, ma l’entusiasmo sale e sale. Quel giro di vocals! Quella melodia! Il puro fatto che non sia stata una grande delusione! Forse non sarà un fuoricampo, pero non è detto che lo debba essere, con una grande performance vocale ed una melodia ispirante, e il ritorno in forma di una superstar.
Prevedibilmente, i critici si dividono in due parti, un lato si complimenta per la canzone e dall’altro non fa né caldo né freddo. Ma come dice il titolo stesso, è “quasi” qua, ed e più che abbastanza per noi. Alcuni commenti sono stati i seguenti.

Entertainment weekly -ritiene che la canzone soddisfa, ma non impressiona. “Per quanto riguarda il successo della canzone, possiamo aspettarci di tutto. Gli assoli della Carey sono forti per il cambio di chiave musicale, e per la fine, ma il beat della canzone è un po’ deludente, e il ritornello non è abbastanza accattivante. È un inno che sarebbe potuto essere cantato da più o meno ogni artista, almeno per quanto riguarda i primi tre minuti.
MTV non sembra infastidita dal fatto, che la canzone non sfidi i limiti. “Il pezzo pop trasporta la Carey proprio nel punto giusto in questo mondo mistico che circonda il famoso film. Il tutto e intrecciato da un beat acceso ed illuminanti sintetici, mentre la voce della Carey si solleva sopra un’illuminante produzione Stargate. Sul ritornello, Carey presta omaggio a Dorothy, il carattere classico dal film originale.

The Los Angeles Times – pensa fosse un ritorno al passato. “La nuova canzone della Carey, “Almost Home”- accompagna il nuovo film della Disney Oz the Great and Powerful, prossimamente nei cinema- ci riporta a tempi passati. Prodotta con caratteristiche electro-pop dal duo norvegese Stargate, non è una mozza fiato- sicuramente non dalle grandezze di “Emotions” o “Always Be My Baby”. Pero il brano sembra ricostruito intorno alla voce di Carey, che si inarca verso l’alto fino ad arrivare alla cima con un cambio di chiave musicale, firmato Mariah Carey che ci fa venire i brividi. E un po’ old-fashion ripensare alla Carey ormai.

Hitfix – non è rimasta impressionata dalla canzone, criticando la produzione dei vocal. “Il brano cosi a mezzo tempo prodotto Stargate, che presenta la voce super professionale della Carey su un brano sintetizzato, non da valore alla sua grande voce. Suona quasi compressa sul brano. É solo al terzo minuto che risentiamo lo stile unico della cantante, che ci ricorda i suoi primi capolavori.”

PopBytes – come noi fra l’altro, riconosce che la canzone dimostra dei miglioramenti in confronto agli ultimi sforzi della cantante. “Il brano (Prodotto dal team Stargate) e molto meglio del’ultimo singolo, “Triumphant (Get Em),” ed onestamente credo che questo crescente ed elevato lento diventare il prossimo hit della Ms. Carey, è senza dubbio il meglio che abbia rilanciato negl’ultimi anni.

Slate – trova il brano gradevole, ma alla fine banale. “Il beat minimalista ci sembra un po’ troppo famigliare ormai, richiama in mente vari hits anni 90. La canzone è a tratti piacevole, ma trascurabile allo stesso modo. Come fan della Carey, spero che il prossimo album contenga più canzoni memorabili, anche se purtroppo il primo singolo lanciato l’anno scorso, fu tutt’altro che stupendo. E mentre questo lento non entrerà sicuramente nei lavori più spettacolari dell’artista, almeno ci dimostra che possiamo ancora contare sulla magnifica voce di Mariah Carey.